In caso di Rinoplastica si utilizzano sempre i tamponi?

// March 19th, 2012 // Chirurgia Estetica, Rinoplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Stai pensando alla Rinoplastica perché  desideri un profilo più rimodellato e armonioso e ti chiedi cosa succede con i tamponi: se devono sempre essere utilizzati.

Lo abbiamo chiesto ai nostri amici che ci seguono sulla pagina Facebook LaCLINIQUE®: cosa ne pensano? Il 100% di loro pensa che non devono essere utilizzati in tutti i casi.

Rinoplastica-foto

Sarà vero?

Ebbene sì. Grazie alle moderne tecniche operatorie, oggi l’intervento di Rinoplastica non comporta più un post-operatorio lungo e traumatico. Per questo, la Rinoplastica, oggi, è un intervento sempre meno invasivo che si può realizzare in assenza di sanguinamento. Questo consente un rapidissimo ritorno alla vita sociale.
Gli edemi e le ecchimosi sono appena visibili e si riassorbono, generalmente,  nell’arco di un paio di settimane.

Cosa succede al termine di ogni intervento di Rinoplastica?
Viene giustapposto un archetto gessato che verrà mantenuto per qualche giorno. Talvolta, ma solo “talvolta”, vengono inseriti i tamponi nasali.
E, comunque, nella maggior parte dei casi, i tamponi nasali verranno rimossi a distanza di qualche ora.
Nel caso in cui, invece, devono permanere per qualche giorno, i tamponi devono essere rimossi 24/48 ore dopo l’intervento, alla prima medicazione.

Nessuna paura! Nel caso in cui è necessario utilizzare i tamponi, questi consentono comunque di respirare agevolmente.

Vuoi saperne di più sulla tua Rinoplastica? Clicca qui: http://www.laclinique.it/rinoplastica.html

Se, invece, desideri rimodellare il tuo naso e stai pensando di sottoporti ad una valutazione diretta di uno dei chirurghi estetici LaCLINIQUE®, PRENOTA ORA la tua visita di consultazione specialistica. Chiama il numero verde 800 864 868 oppure compila il form sul sito www.laclinique.it e sarai comodamente ricontattato/a.

Leave a Reply

*