Archive for Ginecomastia

Chirurgia estetica for Men: questo San Valentino penso anche a me!

// February 6th, 2012 // No Comments » // Chirurgia Estetica, Coolsculpting, Ginecomastia, Liposcultura, Liposuzione, Rinoplastica, blefaroplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico, liposuzione ad acqua

San Valentino: un’occasione per LUI per pensare a se stesso! Finalmente! Con il chirurgo estetico….

Chirurgia Estetica for men a San Valentino

Invita i tuoi amici a diventare fan in Facebook e scegli tra uno sconto di € 600,00 o l’omaggio dal valore equivalente di trattamenti di medicina estetica!
Hai tempo fino al 02/03/2012 per prenotare la tua visita di consultazione specialistica con un chirurgo plastico LaCLINIQUE®!

Le procedure di chirurgia estetica a tua disposizione:

RINOPLASTICA: per rimodellare il tuo naso, migliorarne la forma, o ancora…risolvere piccoli problemi come una punta eccessivamente cadente;
BLEFAROPLASTICA: per uno sguardo più ringiovanito e fresco, grazie all’eliminazione delle borse sotto agli occhi;
LIPOSUZIONE o ACQUA-LIPO: per un fisico scolpito, senza quegli accumuli di grasso localizzati che ti rendono goffo e poco virile;
GINECOMASTIA: per eliminare le odiatissime “mammelle da donna”…non molto indicate in occasioni così romantiche come San Valentino! E, se non  quest’anno, potresti sempre rendere indimenticabile il prossimo San Valentino!

Con la forma del corpo che vuoi!
Come fare? Chiama il numero verde 800 864 868 oppure compila il form sul sito www.laclinique.it.

Vuoi saperne di più?
Clicca qui: http://www.laclinique.it/

Ricorda: LaCLINIQUE® for Men è molto più che scegliere il chirurgo plastico giusto! Chiama subito per riprenderti la tua vita! ;)

Chirurgia Estetica: parità dei sessi confermata!

// May 18th, 2011 // 3 Comments » // Chirurgia Estetica, Ginecomastia, Liposcultura, Liposuzione, Medicina Estetica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Il problema principale dell’uomo? I segni del tempo e l’età che avanaza. L’uomo, oggi, tiene tantissimo a curare la sua immagine. 
L’interesse è confermato dalla crescita delle richieste di chirurgia plastica.

L’informazione sull’aumento delle richieste al chirurgo plastico arriva dagli USA. L’ASPS riferisce, infatti, di oltre un milione di uomini che si sono affacciati al mondo del bisturi nel corso del  2009. La novità però, oltre alle cifre che sottintendono un aumento sbalorditivo, consiste anche in una interessante riflessione: sembra, infatti, che ad affidarsi ai migliori chirurghi plastici non siano solo i manager o i vip, ma anche la gente comune. E si tratta nella stragrande maggioranza dei casi di 30enni/40enni. Obiettivo? Rallentare i segni del tempo e….rimodellare il corpo, eliminando pancetta e maniglie dell’amore.

Quali le esigenze degli uomini con il passare del tempo?

- 30 anni: fisico rimodellato e scolpito, con liposuzione (per eliminare le maniglie dell’amore e la pancetta) e ginecomastia (per un torace tornito);

-40 anni: viso giovane e sguardo fresco e pimpante, con la blefaroplastica e le soluzioni anti-aging non invasive, come acido ialuronico e botulino;

-50 anni: viso privo dei cedimenti cutanei e dei segni del tempo più accentuati, con il lifting del viso.

Nonostante le donne detengano il primato, la tendenza dell’uomo a rivolgersi al chirurgo plastico sono un’ulteriore conferma della parità dei sessi.

La ginecomastia: gli inglesi desiderano un torace tornito

// February 7th, 2011 // 4 Comments » // Chirurgia Estetica, Ginecomastia, chirurgia plastica, chirurgo plastico

La notizia arriva dalla Gran Bretagna.
Sapete qual è l’intervento di chirurgia estetica più richiesto dall’uomo? La ginecomastia.
Obiettivo: ridurre il seno.

A renderlo noto la British Association of Aesthetic Plastic Surgeons (Baaps).

I DATI: tra il 2009 e il 2010 c’e’ stato un aumento dell’28%, passando da 581 a 731 interventi.

Chirurgia estetica per l'uomo

Se, invece, facciamo riferimento al totale degli interventi di chirurgia plastica, sia sulle donne che sugli uomini, questi sono aumentati del 5% dall’anno precedente.

E per la donna? Qual è l’intervento più richiesto? La Mastoplastica Additiva.Però rimane che l’incremento più netto è stato nel mondo della chirurgia plastica maschile.  Tra l’altro, accanto alla chirurgia estetica, è importante seguire attentamente diete e fare tanto esercizio fisico.
Comunque, sapete quali sono gli interventi più amati dagli uomini? La rinoplastica (per ridisegnare il profilo del naso) e la blefaroplastica (per ridurre l’eccesso di grasso o la pelle sopra gli occhi).

Lo sapevate?

L’uomo la richiede sempre più….è la Chirurgia Estetica!

// January 13th, 2011 // 9 Comments » // Chirurgia Estetica, Ginecomastia, Liposcultura, Liposuzione, blefaroplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Oggi vorrei parlarvi dell’ International Master Course on Aging, che si è appena chiuso a Parigi.

L’argomento più eclatante emerso? La Chirurgia Estetica è sempre più una cosa da uomini. Ritorno sull’argomento, perchè la tendenza al ricorso alla Chirurgia Estetica da parte del sesso forte si consolida sempre più nel panorama nazionale ed internazionale.

Addirittura, i dati emersi durante il Congresso dimostrano che se all’inizio sono state le donne a precipitarsi alla conquista del corpo giovane e perfetto, negli ultimi anni la tendenza si è invertita: negli Stati Uniti è stato registrato un aumento del 9% in un solo anno degli interventi al maschile. Per le cifre europee si è in attesa del primo convegno europeo dedicato alla chirurgia plastica maschile che si terrà la prossima primavera a Barcellona.

Secondo le conclusioni dell’incontro parigino, gli uomini cercano soprattutto un rimedio veloce ed efficace: alla medicina estetica preferiscono la chirurgia estetica.

Chirurgia Estetica uomo

Ma quali sono le parti più ritoccate? Vediamo un pò:

1. il mento: che deve essere pronunciato, risultato ottenibile con la mentoplastica;

2. gli occhi: gli uomini desiderano uno sguardo più vivace. Averlo è semplice con la blefaroplastica;

3. le maniglie dell’amore, da eliminare con la liposuzione.

“Gli uomini non hanno il sederone – spiega un chirurgo plastico intervistato dal quotidiano Liberation - si ingrossano sui fianchi. A volte hano anche dei seno al posto dei pettorali”. Per quest’ultimo inestetismo, la soluzione ideale è la ginecomastia, la procedura di chirurgia estetica prettamente maschile che consente il rimodellamento del torace….

Come riferisce l’ American Society for Aesthetic Plastic Surgery, molti uomini sono animati dalla voglia di essere vincenti nel mondo del lavoro e desiderano essere all’altezza della propria moglie che magari ha fatto già ricorso al ritocchino….

Anche l’uomo ha il diritto di migliorarsi e…piacersi! Non siete d’accordo anche voi?

Il successo della liposcultura per l’uomo…

// September 15th, 2010 // 6 Comments » // Chirurgia Estetica, Ginecomastia, Liposcultura, Liposuzione, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Scegliere la chirurgia estetica significa regalarsi un’opportunità per migliorare il proprio aspetto e, di conseguenza, la qualità della vita: sentirsi bene con se stessi, aumenta la felicità e la sicurezza nei confronti degli altri. Un vantaggio ben recepito dagli italiani.

Secondo un’indagine di ISAPS (International Society of Aesthetic Plastic Surgery), nel 2009 l’Italia è arrivata al nono posto nella classifica mondiale dei paesi che ricorrono di più alla chirurgia estetica, con 191.205 interventi eseguiti e 159.045 trattamenti di medicina estetica. Se le donne vogliono fare qualcosa di concreto per perfezionare la propria immagine, non sono da meno gli uomini: le visite dal chirurgo estetico aumentano, dimostrando che la chirurgia plastica non è una consuetudine solo femminile.

Gli interventi al maschile più richiesti sono la correzione delle orecchie a sventola (otoplastica) e di difetti estetici e funzionali del naso (rinoplastica), il ringiovanimento dello sguardo (blefaroplastica) e il rimodellamento del profilo corporeo (liposcultura). Soprattutto la liposcultura sta raccogliendo consensi crescenti.

I chirurghi estetici specializzati affermano che sempre più uomini scelgono questo intervento chirurgico perché, in breve tempo, elimina definitivamente gli eccessi di adipe dai punti critici. E’ indicata in casi di “maniglie dell’amore”, addome voluminoso e prominente, glutei troppo abbondanti, braccia, ginocchia, polpacci e caviglie informi, doppio mento o pappagorgia, torace con accumuli di adipe. In questo caso, la liposcultura può essere associata alla ginecomastia, l’intervento chirurgico per rimodellare i pettorali, asportando il grasso e l’eccessivo sviluppo della ghiandola mammaria.

Volevo gli addominali che ho sempre sognato, ma con l’attività fisica non sono mai riuscito a eliminare certi inestetismi su girovita e zona pettorale” confida Andrea, che si è sottoposto a un intervento di liposuzione addominale e ginecomastia con lo staff di chirurghi plastici LaCLINIQUE® , la prima organizzazione di medicina e chirurgia estetica in Italia “Ora, il rapporto con il mio corpo è decisamente migliorato, sono molto più positivo e sicuro di me stesso”.

Più virile con la ginecomastia

// August 23rd, 2010 // 3 Comments » // Chirurgia Estetica, Ginecomastia, chirurgia plastica, chirurgo plastico

La chirurgia estetica del seno raccoglie consensi crescenti: se la mastoplastica additiva, ovvero l’aumento del seno femminile con protesi, è in cima alle richieste dei clienti, la ginecomastia sta rapidamente scalando la classifica di gradimento. Questo intervento di chirurgia estetica ha come obiettivo il rimodellamento dei pettorali maschili.

Oggi, a rifarsi il seno non sono solo le donne, ma anche gli uomini! Esistono situazioni in cui il seno maschile presenta un volume eccessivo, a causa di un anomalo sviluppo della ghiandola mammaria o di accumuli di adipe. In questi casi, dieta e palestra non sono sufficienti a migliorare l’aspetto del torace, che può trasformarsi in vero complesso psicologico, soprattutto per gli sportivi. Fortunatamente, la moderna chirurgia estetica ha consolidato procedure sicure e soluzioni definitive per avere pettorali scolpiti, nel rispetto dell’identità del corpo maschile, con risultati naturali e incisioni discrete.

Con la ginecomastia” spiega il Dott. Giorgio Giovannelli, specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica de LaCLINIQUE®viene ridotto il volume del seno con una semplice liposuzione, nel caso di un semplice accumulo di grasso, o con un vero intervento chirurgico, che prevede la  rimozione della ghiandola mammaria, attraverso un’incisione nella zona areola-capezzolo”. 

 

Grazie all’abilità del chirurgo plastico e a ottime tecniche di sutura, le cicatrici sono mimetizzate e quindi poco visibili. Con la ginecomastia, puoi rendere tonico il tuo torace e addirittura ridimensionare areole sproporzionate: non dovrai più temere di mostrarti a petto nudo o con maglie aderenti, riacquistando per sempre un’immagine virile e vivendo con serenità il rapporto con il tuo corpo. Organizzazioni specializzate di chirurghi plastici come LaCLINIQUE® , ti offrono una prima consultazione gratuita, per valutare la tua situazione. Con oltre 10.000 interventi di chirurgia plastica in 3 anni, sono in grado di darti il consiglio su misura per te. 

Per maggiori informazioni sulla procedura, clicca qui!

Ginecomastia: cause e soluzioni

// August 6th, 2010 // 3 Comments » // Chirurgia Estetica, Ginecomastia, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Anche gli uomini possono dire di avere il seno, talvolta di dimensioni così sproporzionate rispetto alla normale anatomia tipicamente maschile, da influenzare negativamente anche l’autostima. Il tessuto mammario degli uomini è principalmente costituito da grasso. Ad ogni modo, un peso eccessivo non è l’unico fattore che determina l’anomalo sviluppo del seno maschile, problema noto come “ginecomastia“.

Quali le origini di questa condizione? Predisposizione genetica, condizioni ormonali,  e l’assunzione di certe medicine. Nonostante l’attività fisica possa rassodare e potenziare i muscoli pettorali, non può apportare nessun miglioramento all’aspetto e alle condizioni dell’eccesso di tessuto mammario.

Il primo passo per trattare l’eccesso di grasso nel petto maschile è capirne la causa; il secondo è la liposuzione, o semplicemente, l’escissione chirurgica della ghiandola mammaria in eccesso. Quest’intervento di chirurgia estetica prende il nome dal problema fisico stesso: “ginecomastia“. Quando ci si sottopone a quest’intervento, nella maggior parte dei casi (casi che vanno valutati con il chirurgo plastico singolarmente in relazione alle caratteristiche fisiche individuali),  le incisioni sono molto limitate e generalmente vengono nascoste nell’area circostante il complesso areola-capezzolo o lungo le curve e i contorni naturali del petto.

E’ una procedura di chirurgia plastica che si esegue generalmente in day hospital e il recupero post-operatorio è molto agevole e non prevede particolari difficoltà. Dolore, rigidità e gonfiore sono delle conseguenze possibili dell’intervento, della durata di alcuni giorni. Dopo una settimana potrai riprendere l’attività lavorativa e dopo sei mesi sarai già in palestra a tonificare la tua nuova forma fisica!