Archive for chirurgia plastica

Estate 2014 e manie: impazza il #bikinibridge

// April 3rd, 2014 // No Comments » // Attualità, Liposcultura, Liposuzione, chirurgia plastica, dieta

L’ hashtag è #bikinibridge ed è l’ultimissima moda che impazza sul web!

Dopo il selfie, che immortala il lato A e il belfie, che ci mostra il alto B, arriva il Bikini bridge, che serve a mostrare al mondo quanto la nostra pancia sia piatta!
Dopo la mania del thigh gap (buco tra le gambe) arriva l’ossessione dello spazio tra le anche: l’obiettivo è averlo talmente ampio da far sembrare lo slip come sospeso in aria, creando appunto un bridge (ponte).
Ovviamente non mancano le polemiche su questa nuova moda, perché per creare questo effetto “ponte” bisogna essere molto magre, senza un filo di grasso!

Dietro la bellezza di Julia Roberts c’è il chirurgo plastico?

// March 25th, 2014 // No Comments » // Attualità, Chirurgia Estetica, Mastopessi, Mastoplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Julia Roberts, classe 1967, bravissima e bellissima attrice americana nota a tutti per l’indimenticabile film Pretty Woman.
A guardarla oggi, sembra che il tempo per lei  non sia passato. Sarà merito del chirurgo plastico?
Quale sarà il suo segreto di bellezza?

Sicuramente è una donna che segue un regime alimentare sano, pratica attività fisica regolarmente e si prende cura del proprio corpo.
Tra i trattamenti che ha provato c’è anche il botox ma, come ha dichiarato in un’intervista, non è la soluzione adatta a lei.

Sembra che anche lei abbia ceduto ad un ritocchino. Quale?
La chirurgia estetica del seno, dopo ben 4 figli. Un seno “rifatto“, forse, ma di sicuro naturale e in linea con il suo modo di essere.

Voi che dite rifatta o naturale?

Che taglia porti di reggiseno?

// February 20th, 2014 // No Comments » // Mastoplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Vi è mai capitato di vedere un costume bellissimo online e pensare : “Ma che taglia devo prendere: 3c, 70bb, 34a?”

In Italia c’è l’abitudine di identificare la taglia solo in base al numero, quindi si dice: “ho una terza”, “ho un prima”, ma in realtà questa informazione non basta. Il nostro reggiseno infatti ha due misure: la taglia e la coppa.

Ecco una piccola giuda per aiutarvi a capire quale sia realmente la vostra taglia di reggiseno.

Partiamo con il prendere le misure:

  • la circonferenza sotto il seno che definisce la taglia
  • la circonferenza del seno, che definisce la misura della coppa

Fatto? Ora, grazie a questa tabella, potete capire quale sia la taglia giusta.

E per capire qual è la coppa giusta?

La dimensione della coppa, identificata da una lettera, si riferisce al volume del seno che l’indumento deve contenere e sostenere: si ottiene con la seguente formula: circonferenza del seno – (circonferenza del torace + 12,5 cm)

Ad esempio, una donna che ha una circonferenza del torace di 76 centimetri e una circonferenza di seno 98 risulta avere una misura di reggiseno pari ad una III/34 DD, infatti 98-(76+12,5)= 98-88,5= 9,5 cm

O ancora, una donna che ha una circonferenza del torace di 80 centimetri e una circonferenza di seno 98 risulta avere una misura di reggiseno pari ad una IV/36 C, infatti  98-(80+12,5)=98-92,5=5,5 cm

Avete trovato utile questa mini guida? Fatecelo sapere !

Cerchi lavoro in Cina? Devi avere il naso come la Tour Eiffel

// February 19th, 2014 // No Comments » // Attualità, Rinoplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Paese che vai usanze che trovi: è recente la notizia (come riporta il giornale inglese Daily Mail) che per combattere la differenza tra domanda e offerta, in Cina la discriminante per essere assunti non è l’esperienza lavorativa, ma un segno particolare ben preciso.

Quale?  Il naso Tour Eiffel.

Ma in pratica, a cosa assomiglia un naso “Tour Eiffel”?

Il setto nasale deve essere perfettamente dritto, la punta del naso deve formare un angolo di 85° (non di più, non di meno), e la cavità formata dal naso tra gli occhi deve essere esattamente di 130°. Nonostante il costo, 7.400 euro, e il dolore dovuto al prelievo dei tessuti dalla fronte per allargare le narici il chirurgo Wang Xuming parla di una dozzina di interventi ogni mese.

E voi vi rifareste il naso per trovare lavoro?

Il tuo corpo a quale forma geometrica assomiglia?

// February 18th, 2014 // No Comments » // Chirurgia Estetica, Coolsculpting, Liposcultura, Liposuzione, cellulite, chirurgia plastica, dieta

Il corpo di ogni donna ha delle caratteristiche diverse, ma ognuno di noi rientra in una categoria detta “conformazione corporea” che ci aiuta a individuare delle problematiche specifiche e a capire come valorizzare il nostro corpo.

Vediamo quali sono le figure geometriche e capiamo meglio come sfruttare questa conoscenza:

-Donna triangolo (alla J.Lopez): presuppone un bacino largo, quindi un bel sedere, le spalle piccole in rapporto al resto e seno poco prosperoso, è la più diffusa in Italia. Criticità? Tende ad accumulare il grasso sui glutei cosce e fianchi il nemico numero uno è la cellulite.

2-Donna triangolo invertito, poco diffusa nel nostro paese, seno abbondante e spalle larghe, con bacino e gambe sottili. Il suo punto debole sta nel come vestirsi perché, essendo larga di spalle con un seno abbondante, ma piccola di gambe, tende ad utilizzare un abbigliamento che la ingoffisce.

3-Donna rettangolo, è magra, con fianchi della stessa larghezza delle spalle, solitamente con poche forme e con il punto vita non definito: il fisico delle modelle! Quindi penserete che questa donna non abbia punti deboli… Sbagliato! Il suo problema è la pelle, che non trovando riserve di grasso dove attingere per la propria vitalità, si impoverisce e tende a cadere.

4 -Donna clessidra (alla Beyoncé), il fisico ideale di tutti gli Anni ‘50 e ‘60, una vita stretta ma fianchi e seno generosi. Quando ingrassa accumula adipe uniformemente su tutto il corpo, anche sulle braccia, ma mantiene il classico vitino da vespa. Occhio solo a mantenere le proporzioni!

5-Donna cerchio, ha gambe magre e slanciate ma non ha un punto vita definito. Il punto debole? Solitamente ha la cosiddetta pancetta, tanto odiata, e con la menopausa la pelle perde tonicità.

E voi in quale figura vi ritrovate? Come combattete i “piccoli difetti”?

Paese che vai, bellezza che trovi.

// October 25th, 2013 // No Comments » // Attualità, Chirurgia Estetica, Gluteoplastica, Mastopessi, Mastoplastica, Medicina Estetica, cellulite, chirurgia plastica

Ciascun Paese del mondo ha il suo canone di bellezza femminile.
Può sembrare una banalità, ma questa diversa percezione del corpo ha influenzato anche il modo in cui chirurgia plastica e medicina estetica intervengono a soddisfare i desideri delle donne.

Una ricerca americana ha così correlato le varie zone geografiche del mondo con una particolare zona del corpo femminile, a seconda di quanto essa è centrale nei sogni di bellezza delle donne.

Il Nord America, e gli Stati Uniti in particolare, sono quindi la patria del seno: per le donne americane infatti avere un seno generoso e prorompente è in molti casi una necessità irrinunciabile.

La preoccupazione delle europee, francesi e italiane sopra tutte, sembra essere invece la cellulite: infatti le cifre spese per la cura di questa patologia nei due paesi sono in continua crescita, così come la richiesta di cosmetici, medicinali e trattamenti tecnologici avanzati.

Le asiatiche sono invece ossessionate dall’aspetto delle proprie gambe, tanto che in alcuni Paesi dell’Estremo Oriente avere gambe lunghe, sode e tornite sta diventando una discriminante nei colloqui di lavoro in alcuni settori.

Infine, le sudamericane mostrano una particolare preoccupazione per l’aspetto del proprio lato B: gli interventi ai glutei sono quelli più richiesti.

Siete d’accordo con i risultati di questo studio?
Cosa cambiereste del vostro corpo?

Aspettiamo i vostri commenti.

Chirurgia estetica: ad ogni età, la sua procedura.

// September 27th, 2013 // No Comments » // Attualità, Chirurgia Estetica, Liposcultura, Liposuzione, Mastoplastica, Rinoplastica, blefaroplastica, chirurgia plastica, liposuzione ad acqua

Esiste una procedura di chirurgia estetica per ogni fascia di età?
Secondo un recente studio statistico statunitense, sì.
chirurgia esteticaOgni periodo della vita infatti fa emergere esigenze particolari a cui la chirurgia estetica può dare delle risposte.

La rinoplastica è la procedura più scelta tra i teenager (13-19 anni): questo perché il naso raggiunge la sua forma definitiva molto prima rispetto ad altre parti del corpo soggette ai mutamenti dell’età. Correggere il proprio naso è un piccolo simbolo di rinascita e ripartenza, per guardare al futuro e alla vita adulta in modo più spensierato e sereno.

La mastoplastica è invece la procedura più scelta tra i 20 e i 29 anni. La raggiunta maturità delle forme e la consapevolezza del proprio corpo porta molte donne a scegliere proprio durante i proprio “vent’anni” di cambiare l’aspetto del seno.

Tra i 30 e i 39 anni il metabolismo rallenta e spesso si mette su qualche chilo, magari in zone antiestetiche. Ecco perché liposuzione e liposcultura sono le procedure più richieste in questa fascia di età.

I quarantenni sembrano invece più concentrati sul proprio sguardo: la maggior parte delle procedure di blefaroplastica interessa infatti uomini e donne tra i 40 e i 49 anni, quando compaiono le “zampe di gallina” e lo sguardo si fa un po’ più pesante.

Infine, dopo i cinquanta, è il resto del viso a richiedere le attenzioni di chi sceglie la chirurgia estetica, magari per sollevare le guance cadenti, ringiovanire la pelle o dare un aspetto più tonico al viso con il lifting.

Che ne pensate di queste statistiche, vi trovano d’accordo, oppure vi hanno sopreso?
E voi a quale procedura state pensando?

C’è un periodo dell’anno migliore per la mastoplastica additiva?

// April 15th, 2013 // No Comments » // Chirurgia Estetica, Mastoplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

La primavera, anche se con fatica, si sta facendo largo con i primi raggi di sole e temperature più miti.
La voglia di scoprirsi e di sostituire i maglioni con camicette e abiti leggeri si fa sentire.
Come ogni anno, insieme a questo desiderio d’estate arriva l’incubo del bikini.

mastoplastica chirurgo plasticoVorresti un seno più pieno, per riempire i costumi che più ti piacciono e dire basta alle scomode e calde imbottiture.
Vuoi chiedere aiuto ad un chirurgo plastico e realizzare il tuo sogno con la mastoplastica additiva e ti chiedi “Sarò ancora in tempo?
E’ quello che si chiedono molte donne, se questo sia il periodo migliore per la chirurgia estetica del seno o se c’è un periodo dell’anno migliore per sottoporsi alla mastoplastica additiva.

Abbiamo posto la stessa domanda anche ai nostri amici di Facebook, per conoscere la loro opinione anche in base alle proprie esperienze.
La maggior parte di loro ha risposto che il periodo ideale per la mastoplastica additiva è l’inverno, mentre molti altri affermano che non esiste una stagione migliore e che questa procedura di chirurgia estetica si può effettuare tutto l’anno.

La verità sta nel mezzo. “La mastoplastica si può eseguire in ogni periodo dell’anno, l’intervento non è in alcun modo influenzato dal clima o dalla stagione“, proprio come afferma il dr. Ranieri Mazzei, chirurgo plastico LaCLINIQUE® a Milano, Bologna e Bergamo.
L’osservazione principale“, prosegue il dr. Mazzei, “riguarda invece il tempo a disposizione per il proprio post operatorio: il nostro corpo ha bisogno dei suoi tempi per i migliori risultati.

E’ molto importante quindi scegliere il migliore periodo per se stessi, per potersi dedicare il giusto tempo per la realizzazione del proprio sogno di bellezza con la chirurgia estetica.

Stai pensando anche tu di migliorare il tuo décolleté con la mastoplastica additiva?
Prenota subito la tua consultazione gratuita con un chirurgo plastico LaCLINIQUE®.
Chiama ORA la linea dedicata 848 390 456 o compila il form sul sito www.laclinique.it

Seno piccolo? Seno cadente? Ecco cosa il chirurgo plastico può fare per te.

// October 2nd, 2012 // No Comments » // Chirurgia Estetica, Mastopessi, Mastoplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Seno piccolo? Seno cadente?
Hai mai pensato di migliorare l’aspetto del tuo seno con il chirurgo plastico?
Pensa che il 38% delle donne italiane ha preso in considerazione l’idea di ritoccarsi il seno con la chirurgia estetica (Doxa 2012).
Le motivazioni che portano le donne a riflettere sulla chirurgia estetica del seno sono diverse, ma una cosa è certa, il seno è una parte del corpo fondamentale per l’equilibrio psicofisico di una donna.

Se è troppo piccolo, cadente, svuotato, sproporzionato, poco florido, allora tutta la silhouette ne risente, così come la felicità.
E’ facile che un problema estetico a livello del seno, si trasformi in un problema esistenziale.
Mastoplastica Additiva (Aumento del Seno) | Chirurgia Estetica Seno | LaCLINIQUE®La serenità e l’autostima di una donna, passano dal decolleté.
Lo dimostrano anche i dati dell’Osservatorio Nazionale sulla Chirurgia Estetica in Italia, secondo cui il 43% delle donne che ha scelto la chirurgia estetica ha compiuto un deciso salto di autostima e il 21% dichiara di aver trovato un nuovo equilibrio e la pace interiore.

Per migliorare l’aspetto del proprio seno, non vi sono escamotages o soluzioni miracolose, se non quelle che si possono trovare con fastidiose imbottiture che creano un aspetto innaturale oltre che un disagio quando si è costrette a “mettersi a nudo”.

Oggi la chirurgia plastica del seno consente di ottenere risultati naturali alla vista e al tatto, con la massima attenzione alla forma e alle proporzioni.
Se il seno è piccolo è possibile scegliere la mastoplastica additiva, che consente di aumentarne le dimensioni, correggerne forma, proporzioni e simmetria, mediante l’inserimento di protesi mammarie di ultima generazione in sicuro gel coesivo di silicone testurizzato (materiale biocompatibile, certificato).
Nel caso di seno svuotato o cadente, il lifting del seno o mastopessi permette di rimodellare, sollevare e migliorare la forma del seno, donandogli un aspetto più pieno e sodo.

Vuoi conoscere la soluzione di chirurgia estetica del seno più adatta a te?
Prenota subito la tua consultazione gratuita con un chirurgo plastico LaCLINIQUE®.
Chiama ORA il numero verde 800 864 868 o compila il form sul sito www.laclinique.it

Come eliminare le occhiaie? La blefaroplastica è la soluzione più adatta?

// September 25th, 2012 // 2 Comments » // Chirurgia Estetica, blefaroplastica, chirurgia plastica, chirurgo plastico

Quante volte, guardandoti allo specchio prima del make up, ti sei chiesta come eliminare le occhiaie?
Per affrontare il problema è necessario conoscerlo.
Le occhiaie sono segni scuri, tendenti al blu, che compaiono sotto gli occhi…anche delle più giovani!
Le cause?

Fattori ereditari ed un problema di circolazione deficitaria, che si accentua anche a causa di cattive abitudini.Molte persone si chiedono se sia possibile rimuovere questo inestetismo con la blefaroplastica.

Blefaroplastica | Chirurgia Plastica Occhi | Chirurgia Estetica Viso |  LaCLINIQUE®La risposta è negativa.
La blefaroplastica è la procedura di chirurgia estetica del viso per rimuovere gli eccessi cutanei palpebrali, sia relativamente alla palpebra superiore che alla palpebra inferiore.

Quando l’eccesso di pelle della zona occhi si localizza nella parte inferiore, si vengono a creare le cosiddette “borse”, che disturbano l’armonia e la freschezza del volto.

Il cedimento della palpebra superiore, invece, può provocare anche un restringimento del campo visivo e conferire un’espressione di stanchezza e tristezza allo sguardo.

Spesso questi inestetismi sono presenti per fattori congeniti, perciò la correzione con la chirurgia plastica, può essere consigliata anche in giovane età.

Il problema delle occhiaie, quindi, non va confuso con quello delle borse agli occhi.
L’aspetto delle occhiaie può essere migliorato con la medicina estetica.
E’ possibile intervenire con soluzioni all’acido ialuronico, sostanza naturale che, oltre a donare volume alla pelle, consente, nel caso delle occhiaie, di migliorarne il colorito.

Stai pensando di rivolgerti ad un chirurgo estetico LaCLINIQUE® per migliorare l’area del tuo contorno occhi?
Prenota subito la tua consultazione gratuita con un chirurgo plastico LaCLINIQUE®.
Chiama ORA il numero verde 800 864 868 o compila il form sul sito www.laclinique.it